Sabato sera una ventina di carabinieri della Compagnia di Breno hanno svolto, cosi come già avvenuto nelle ultime settimane, un servizio di controllo del territorio a Darfo Boario Terme.

Si è proceduto in particolare all’identificazione dei giovani della “movida” di Boario, gran parte dei quali sono risultati essere minorenni. I carabinieri hanno messo in atto anche una serie di controlli alla circolazione stradale con l’utilizzo dell’etilometro.

Tre le patenti di guida ritirate: a un 39enne di Darfo Boario, che aveva un tasso di 0,94 g/l, e a un 59enne di Angolo Terme il cui valore era pari a 0,89 g/l. Il tasso più alto è stato invece rilevato su un 48enne di Niardo: 1,95 g/l. La sua posizione si è ulteriormente aggravata quando i militari hanno appurato che era sprovvisto di patente in quanto gli era già stata precedentemente revocata. I carabinieri hanno così sottoposto a fermo amministrativo la sua auto.

Share This