Nel weekend il Nucleo Radiomobile Compagnia di Breno ha intensificato i posti di blocco sulla statale 42. Domenica mattina, in due ore, sono state ritirate 8 patenti, sanzionando sia moto che macchine per sorpassi pericolosi in prossimità di incroci e curve.

I controlli, già pianificati per i fine settimana estivi dai carabinieri della Radiomobile della Compagnia di Breno, guidati dal comandante Devis Kaswalder, arrivano dopo il grave incidente mortale accaduto sabato pomeriggio a Esine, costato la vita a un giovane di Gianico.

Non bastasse, nel tardo pomeriggio di domenica si è verificato un altro incidente dalle conseguenze serie che ha avuto compe protagonista ancora una volta una moto.

A Malonno, lungo via Nazionale, nei pressi del semaforo, una moto Bmw si è scontrata con un’auto che usciva da un parcheggio.

In sella una coppia di coniugi di Pisogne. L’uomo, 58enne, è stato caricato sull’eliambulanza e trasportato all’ospedale di Sondalo in codice giallo, la moglie è stata ricoverata a Esine, dov’è giunta con l’ambulanza, anch’ella in codice giallo.

Sull’auto una coppia di ventenni uscita illesa dallo scontro.

Inevitabili le ripercussioni sul traffico lungo l’unica arteria che collega l’alta Valle, invasa da turisti e visitatori e sportivi (a Ponte di Legno c’era la fiera dei Santi Pietro e Paolo, a Vezza d’Oglio la Skymarathon).

Sul posto per i rilievi la polizia stradale e la polizia locale dell’Unione dei Comuni delle Orobie bresciane.

Share This