Con il Cross di Sovere che si è tenuto il 27 febbraio scorso, è ufficialmente cominciata la Coppa Camunia, sempre sotto la supervisione del Csi di Vallecamonica. Dieci gare che, fino a giugno, vedranno impegnati i corridori appartenenti alle varie categorie tra competizione, voglia di sport e solidarietà.

Se a Sovere prima della gara è stato rivolto un minuto di silenzio per la guerra in Ucraina e le sue vittime, domenica scorsa, alla seconda prova in calendario, quella del Cross di Mazzunno, si è passati alle azioni più concrete: tutto il ricavato della manifestazione è stato infatti devoluto all’Associazione Domani Zavtra, da anni impegnata in Ucraina.

Per quanto riguarda la gara, nelle categorie maschili è da segnalare la vittoria di Lorenzo Bancale (Angolo Mountain Running), che è riuscito a staccare da metà gara Danilo Bosio (G.S.A. Sovere), secondo classificato; terzo posto per Stefano Rizza (Podistica Valle Adamè). Tra le donne, Stefania Cotti Cottini (G.S.A. Sovere) torna al successo davanti a Beatrice Meloni (G.S.A. Sovere) e Maria Moreschi (Aido Artogne).

In gara anche la categoria Cuccioli, dove si sono imposti Morgan Ronchis (Poliscalve) e Giorgia Bondiol (U.S. Rogno); la categoria Esordienti, con Lorenzo Forchini (G.S.A. Sovere) e Matilde Ghitti (Unione Sportiva Oratorio Angolo) primi classificati ed i Ragazzi, con la vittoria di Cristian Maisetti (U.S.O. Angolo Terme) e Laura Faustini (U.S. Rogno).

Tra i Cadetti, invece, si sono imposti Cristian Benzoni (U.S. Rogno) e Camilla Bonariva (U.S. Malonno); infine tra gli Allievi vittoria per Federico Raimondi e Ludovica Fettolini. Prossimo appuntamento con la Coppa Camunia il 20 marzo, con la Corri in Ossimo.

[Foto di SurpiPhotoSport]

Share This