Una coppia di Artogneè finita nei guai per essersi impossessata di 30 nidi d’uccello in Alto Adige.

I carabinieri di Silandro (Bolzano) a seguito di una segnalazione pervenuta dal comando della polizia locale, hanno sequestrato loro 30 nidi di uccello razza Turdus Philomelos, il tordo bottaccio, la cui cattura è vietata.

Il sequestro è avvenuto a seguito di un controllo mentre, a bordo della loro vettura, i due camuni si stavano allontanando dalla zona boschiva di Laces (Bolzano).

La posizione della coppia è stata rimessa al vaglio della procura di Bolzano.

I nidi sono stati consegnati al Centro recupero avifauna Castel Tirolo di Tirolo.

Share This