Buoni segnali dal report di Ats della Montagna di giovedì, che comunica 36 nuovi casi dopo la salita a 50 del giorno precedente. A questi va però aggiunto un caso in una Rsa della Vallecamonica, non è dato a sapere di quale struttura si tratti. In tutto sono quindi 37 casi e 18 guariti.

Ats ha fatto sapere che la stessa direttrice generale Lorella Cecconami ieri è risultata positiva al Covid. In seguito a qualche lieve sintomo accusato in settimana, la dirigente si è sottoposta al tampone e di conseguenza in isolamento fiduciario. Benchè sintomatica, le sue condizioni di salute sono buone. Qualche giorno di riposo dunque per la direttrice, che da marzo sta svolgendo con il suo staff tra Sondrio e la Vallecamonica un intenso lavoro per fronteggiare l’emergenza.

Ieri è intervenuto in conferenza stampa il governatore della Lombardia che ha sottolineato: “Per la prima volta dall’inizio della nuova ondata, il totale dei ricoveri ha segno negativo (-32) nella nostra regione. Un nuovo piccolo segnale di miglioramento” Attilio Fontana aggiunge: “Consolidare il segno meno su questi due numeri è la nostra assoluta priorità: cautela, distanziamento e mascherine. È stato detto, anche da parte del ministro Boccia, che il governo vorrebbe mantenere le misure e la situazione odierna fino al 3 dicembre”.

Share This