In attesa di avere l’aggiornamento sull’andamento della pandemia in Vallecamonica che l’Ats della Montagna comunicherà in serata, diamo una sguardo ai numeri del contagio in Lombardia ed in tutta la Provincia di Brescia.

Numeri prevedibilmente in calo, dal momento che i tamponi processati nel giorno di Pasqua sono stati inevitabilmente inferiori rispetto a ventiquattr’ore prima, ovvero 17.340 contro i 41.537 di sabato. In tutta la Regione, così, i nuovi positivi di lunedì sono stati 1.358 (domenica erano stati 3.003), mentre nella nostra Provincia 220 (665 domenica).

Nonostante questo calo, l’incidenza registra un lieve aumento, salendo al 7,8% contro il 7,2%. Tornando in Vallecamonica, continua il suo isolamento nella sua casa di Nadro di Ceto l’onorevole Beppe Donina, che mercoledì scorso ha scoperto di essere positivo al tampone dopo essere andato a Roma per lavoro: il parlamentare non accusa fortunatamente sintomi gravi. Da oggi, infine, l’Italia torna ad essere o rossa o arancione dopo i tre giorni di zona rossa per tutti: tra le nove Regioni che restano con le maggiori restrizioni, anche la Lombardia.

Share This