La settimana, dal punto di vista della diffusione del Coronavirus in Vallecamonica, si chiude con la conferma di un consistente aumento di guariti ed un assestamento di nuovi contagi. Il bollettino dell’Ats della Montagna relativo alla giornata di venerdì parla infatti di 25 nuovi positivi (erano stati 28 ventiquattr’ore prima) ma, sopratutto, di 67 nuovi guariti.

Numeri che fanno ben sperare, sebbene in tutta Lombardia, rispetto a giovedì, sia da registrare un aumento di nuovi casi: 4.533, di cui 442 nel Bresciano, a fronte di 42.276 tamponi eseguiti. Il tasso di positivi per numero di tamponi sale leggermente al 10,7%.

In Regione resta comunque la soddisfazione per aver rallentato la diffusione del virus in queste settimane, riuscendo così, sette giorni fa, a passare da zona rossa a zona arancione. E con un Rt a livello nazionale di 0,91 (in Lombardia è dello 0,97), la speranza è che già il prossimo fine settimana La Lombardia possa passare alla zona gialla, ed assistere così ad un ulteriore allentamento delle restrizioni.

Share This