L’Ats della Montagna, nel fine settimana, fornisce un aggiornamento relativa alla copertura vaccinale in Vallecamonica per fasce d’età. Le percentuali di questa settimana, rispetto alla scorsa, cambiano di poco: le fasce over 80 e dai 70 ai 79 anni restano le più coperte, con il 95% della popolazione immunizzata; le fasce con la percentuale più bassa di vaccinazioni restano quella dai 30 ai 39 anni (88%) e quella dai 12 ai 17 anni (85%).

L’aumento più significativo –seppur solo del 2% in più rispetto ad una settimana fa- riguarda le prime dosi somministrate alla fascia 50-59 anni, che passa dal 78% all’80%. I Comuni della Vallecamonica, ad ogni modo, restano ampiamente presenti in cima all’elenco di quelli che in tutta la Provincia hanno ricevuto il maggior numero di dosi.

Vezza d’Oglio resta il Comune più vaccinato, seguito da Berzo Inferiore e Sellero, ma tra i primi quindi Comuni troviamo anche Monte Isola, Ono San Pietro, Zone, Cerveno, Gianico e Bienno. Ventitrè, infine, i Comuni Covid-Free sul territorio camuno: tra questi, quattro (Cimbergo, Losine, Lozio e Paisco Loveno) hanno superato la soglia dei duecento giorni consecutivi senza nuovi contagi.

Share This