L’aggiornamento da parte dell’Ats della Montagna sull’andamento della curva pandemia in Vallecamonica, oggi, segnala dei cambiamenti per ogni voce. I nuovi positivi sono quarantadue: di questi, quaranta tra la popolazione e due nelle case di riposo (cosa che non accadeva da tempo, grazie anche al buon esito della campagna vaccinale al loro interno).

I nuovi guariti, dopo il balzo di 167 degli ultimi due giorni, si fermano invece a 26. La voce che intristisce di più è quella relativa alle vittime, che registra cinque nuovi decessi, facendo così salire il numero di morti causate dalla pandemia a 293. In lieve aumento i contagi nel Bresciano, passati da 113 lunedì a 174 martedì.

Resta quindi fondamentale il proseguimento delle somministrazioni del vaccino: dopo l’arrivo nei giorni scorsi, di una buona quantità di dosi del vaccino Moderna, ora Posta Italiane comunica la consegna tramite gli speciali furgono con celle frigorifere di Sda, per oggi, di 70.700 dosi del vaccino AstraZeneca agli ospedali della Lombardia: di queste, 1.200 sono destinate all’ospedale di Esine.

Share This