Altri due decessi sono stati comunicati lunedì sera da Ats della Montagna a tre giorni dall’ultimo report. Il conteggio delle vittime bresciane ieri è salito di altre 17 persone, se si contano anche quelle segnalate da Ats di Brescia, anche se si tratta di decessi risalenti per lo più ai giorni scorsi. La Vallecamonica tocca così quota 217 decessi da inizio emergenza, mentre in tutto sono 2.982 i morti ufficiali per Covid nel bresciano da marzo.

La nota positiva per la Vallecamonica riguarda ancora una volta la proporzione tra i nuovi casi segnalati e i nuovi guariti che si aggiungono. Infatti, dopo il picco di contagi di ottobre e novembre, si registrano numerose persone che si sono negativizzate al tampone: nel fine settimana sono state 52, a fronte di 33 nuovi casi positivi tra la popolazione.

Ieri nel bresciano sono stati 110 i casi, il dato più basso da oltre un mese, ma dovuto anche al numero ridotto di tamponi: 16.757 in tutta la Lombardia.

Share This