I numeri inziano a scendere. Come fanno notare gli esperti, a Brescia e provincia, rispetto alla prima settimana di marzo, i contagi sono calati in media di oltre il 25%, arrivando ieri a toccare i 757, dopo giorni che si sfiorava, se non superava, quota mille positivi. Continuano a preoccupare però i decessi, solo sabato altri 24 quelli comunicati da Ats Brescia. La Vallecamonica migliora, con 53 casi nuovi tra la popolazione e 23 nuovi guariti. Nessun decesso registrato da Ats della Montagna.

Su questo fronte l’Ospedale di Esine (quello di Edolo rimane completamente non-Covid) dopo la riconversione di posti letto, vede la presenza di 82 ricoverati (erano 76 sabato scorso), dei quali 4 in terapia intensiva.

Share This