Nessun decesso, 87 guariti e soltanto 3 nuovi casi. Questi i dati, ancora una volta in miglioramento, forniti da Ats della Montagna giovedì sera.

L’azienda territoriale prosegue nell’aggiornamento dei numeri relativi ai contagi, che da più di due mesi vengono guardati e valutati con attenzione anche dalla Vallecamonica, che in tutto sarebbe giunta a 1758 casi di Covid sul suo territorio, da Pisogne fino a Ponte di Legno. I tre nuovi casi del 21 maggio sono relativi alla popolazione, mentre il numero inerente le Rsa rimane stabile a 340 casi.

Nelle ultime settimane da Ats non arrivano più i numeri Comune per Comune, ma i sindaci vengono avvisati di nuovi eventuali contagi e li comunicano ai cittadini.

Come detto nelle ultime 24 ore non si sono registrati decessi di casi positivi e il numero si ferma a 191 totali.

77 i casi in provincia di Brescia (mercoledì erano stati 50) secondo quanto ha comunicato Regione Lombardia. Per il Pirellone il dato regionale di ieri appare confortante: “Scende ancora il rapporto tra tamponi effettuati (14.702) e casi positivi (316). Ieri si è attestato al 2,1%, il più basso dal primo aprile” è la statistica diffusa in una nota.

Share This