Entrambi i parametri delle ospedalizzazioni sono sotto le soglie che hanno collocato nelle scorse settimane la nostra regione in zona gialla.

Con un 14,6% di occupazione dei posti letto in area medica e un 8,6% nelle terapie intensive, un Rt regionale a 0,62 e un’incidenza che scende veloce, venerdì prossimo la Cabina di monitoraggio del Ministero decreterà il passaggio alla zona bianca per la Lombardia, che dovrebbe scattare da lunedì 28 febbraio.

Dopo l’addio all’obbligo di mascherina all’aperto ovunque, non cambierà nulla per le regole anti contagio, ma si farà un altro passo verso una situazione meno critica.

Che le cose stiano migliorando lo dice anche l’ultimo report della settimana di Ats della Montagna, che segnala 52 nuovi casi e 77 guariti: i casi attualmente positivi gestiti da Ats sul territorio camuno sono 677, circa la metà di venerdì scorso.

 

Share This