Dal 23 agosto anche i lombardi che hanno fra i 6 e i 13 anni possono fare gratuitamente due test antigenici rapidi al mese, uno ogni due settimane, con specifico riferimento alla ripresa in presenza dell’anno scolastico. A stabilirlo è stata la delibera approvata nei giorni scorsi dalla Giunta regionale.

L’attivazione dell’offerta ai giovanissimi, che ricalca l’attività già in vigore per gli studenti più grandi, fino ai 19 anni, punta ad agevolare un rientro in classe più sicuro anche per gli alunni delle scuole elementari e medie, che, tra l’altro, a differenza degli over 12, al momento non hanno accesso al vaccino anti Covid-19.

“In vista dell’avvio del nuovo anno scolastico – commenta l’assessore regionale all’Istruzione Fabrizio Sala – questa possibilità aiuta i ragazzi e le famiglie a tenere monitorata la situazione. Vogliamo fare tutto il possibile per iniziare in presenza, facendo attività di controllo e prevenzione. Puntiamo sulla totale riapertura delle scuole perché i ragazzi hanno bisogno di tornare alla normalità”.

Share This