Terzano di Angolo Terme si è messa in cammino per Matteo Minelli, il 33enne del paese che ormai da una settimana lotta tra la vita e la morte dopo essere stato colpito da meningite.

Domenica mattina 34 persone hanno preso parte ai pellegrinaggi a piedi al santuario di Ardesio e alla chiesa del Fratasì di Berzo Inferiore. Un cammino di preghiera organizzato per far sentire a Matteo e alla sua famiglia l’affetto e la vicinanza da parte di tutti. All’alba i due gruppi si sono ritrovati in piazza: in 9 hanno raggiunto Ardesio, affrontando i 35 chilometri di strade e mulattiere (ieri innevate) che salgono fino al Colle Vareno e scendono a Castione della Presolana, Clusone e Villa d’Ogna. Il secondo gruppo, formato da circa 25 persone, ha raggiunto Berzo Inferiore dopo 16 chilometri, e all’arrivo è stata celebrata la messa. In molti, hanno deciso di raggiungere le due destinazioni in auto mettendosi a disposizione dei camminatori per il trasporto del rientro. Dall’Ospedale Civile di Brescia, dove Matteo Minelli è ricoverato in coma da martedì scorso, per il momento nessuna novità. Oggi è prevista una nuova Tac e la speranza di tutti è che il giovane possa dare segnali di risveglio al più presto.

Share This