Il Rotary International nei mesi scorsi ha lanciato un’iniziativa a cui la sezione di Lovere-Iseo-Breno ha aderito ben volentieri. E’ stata così inviata a tutti i dirigenti scolastici camuni una lettera per rilevare il bisogno di strumenti di supporto alla didattica digitale integrata a favore di alunni affetti da patologie gravi o immunodepressi e, quindi, impossibilitati a partecipare alle lezioni in presenza.

Alla richiesta hanno risposto in particolare l’Istituto Bonafini di Cividate Camuno ed il Meneghini di Edolo, che hanno espresso la necessità rispettivamente di sei ed un tablet per queste esigenze. Il Rotary Club Lovere-Iseo-Breno si è così attivato per procurare alle due scuole i dispositivi richiesti.

Sabato mattina, a Cividate Camuno, è così avvenuta la consegna dei tablet: Nicoletta Castellani, presidente del Rotary Lovere-Iseo-Breno, ha passato i sei tablet acquistati direttamente nelle mani di Roberto Salvetti, dirigente scolastico.

“Il nostro Club”, ha spiegato Castellani, “ha come missione quella di servire il territorio e contribuire al miglioramento della società e questo importante obiettivo può essere raggiunto anche con quelli che possono sembrare piccoli gesti, ma per chi vive alcune realtà, sono un segnale di attenzione e di fiducia verso il futuro”.

Il tablet sarà donato ai ragazzi che ne avranno bisogno e che potranno fare uso per le varie attività digitali integrative svolte dagli insegnanti indipendentemente dalla pandemia in corso. La prossima settimana il tablet sarà invece consegnato ad Edolo, a Raffaella Zanardini, dirigente scolastico del Meneghini, ed a Loredana Borgese, Direttore dei Servizi Generali Amministrativi.

Share This