Un tesoretto da 2,5 milioni di euro per il Sebino Bresciano: è quanto sarà destinato dalla Regione Lombardia, su un totale di 14 milioni, dalla Direzione Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni per una serie di interventi che riguarderanno più Comuni tra quelli che si affacciano sul lago d’Iseo.

Fondi che fanno parte di un piano di strategia per lo sviluppo delle valli prealpine e per cui la Comunità Montana del Sebino Bresciano, insieme alla Valtrompia, ha presentato alcuni progetti che rientrano sotto il nome di “Valli attive: natura, cultura, escursionismo in rete fra lago d’Iseo, Monte Guglielmo e Valtrompia”. I lavori previsti si muoveranno dunque in direzione di un rilancio del territorio, ma anche dell’ecosostenibilità.

A Marone, ad esempio, si riqualificherà la strada dei Mulini con 222mila euro; con la stessa cifra (ma il progetto totale è di oltre due milioni di euro) sarà sistemata la Ca’ del Dutur a Monte Isola ed a Sale Marasino si effettuerà la manutenzione dell’ex chiesetta dei Disciplini.

Con 220mila euro a Sulzano si intraprenderanno opere di drenaggio al campo sportivo, sarà realizzato un campo da padel ed una nuova area giochi, oltre ad essere sistemati i locali di ristoro comunali. Infine, a Zone il centro polivalente sarà riqualificato con 258mila euro.

Share This