C’è un importante finanziamento regionale che permetterà all’Asst di Vallecamonica di proseguire con il suo impegno nel migliorare le proprie apparecchiature. Dal Pirellone sono infatti giunti 500mila euro per completare l’installazione negli ospedali di Esine e di Edolo di quelle strumentazioni acquistate ad inizio anno tramite i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Fondi che sono serviti per sostituire alcune apparecchiature obsolete, come la risonanza magnetica di Esine, il mammografo ed ortopantomografo sempre dell’ospedale di Esine, e per acquistare un ecografo. Importanti finanziamenti che giungono mentre l’Asst di Vallecamonica registra numeri rilevanti sul fronte delle attività chirurgiche programmate: nel confronto tra il trimestre aprile-giugno 2019 ed aprile-giugno 2022, infatti, c’è stata una differenza del 125%, la migliore performance di tutta la Lombardia, seguita dall’Asst della Franciacorta, con un +118%.

Share This