Oltre 1,6 miliardi di euro: a tanto ammontano i danni causati in Lombardia dal maltempo che poco più di una settimana fa si è abbattuto su tutto il territorio. Una somma altissima ma che, come precisato da Romano La Russa, assessore regionale alla Protezione Civile, è ancora provvisoria, dal momento che devono ancora giungere i dati del Comune di Milano e di altri Comuni.

Ad oggi, tramite il portale regionale Rasda-Raccolta Schede Danni, il numero relativo ai danni in Lombardia è per la precisione di 1.650.235.325 milioni di euro, a fronte di 427 schede inviate alla Regione da 383 Comuni su 1.504. Di questi oltre trecento sono legati al comparto pubblico, mentre 1,3 miliardi ai privati ed alle attività produttive.

“Di fronte a una situazione così complessa, Regione Lombardia sta facendo la sua parte” ha commentato La Russa, “ora tocca al Governo che, mi auguro, interverrà con tempestività adottando i relativi provvedimenti e stanziando le risorse necessarie nel più breve tempo possibile. La Lombardia è la prima regione italiana per Pil”, prosegue l’assessore, “è indispensabile l’urgenza degli interventi onde evitare conseguenze ulteriori sull’economia”.

Intanto il maltempo è tornato a farsi sentire, dopo la tregua dei giorni scorsi, con nuove precipitazioni, fortunatamente di intensità minore: da giovedì sono previsti altri temporali, con un sensibile calo delle temperature.

Share This