Se per le variazioni di bilancio non ci sono stati particolari osservazioni, nell’ultimo Consiglio comunale di Darfo la discussione si è accesa sull’approvazione del Documento unico di programmazione.

 

Secondo Fabio Bianchi della minoranza, infatti, Darfo in questi anni non sarebbe riuscita ad attirare investimenti così come è stato fatto, ad esempio, in alta Valle. Per Bianchi, inoltre, a Darfo si sta registrando un calo demografico e commerciale. 

Le repliche non sono mancate: per Oliviero Valzelli, capogruppo di maggioranza, il Pil di Darfo è il più alto di tutta la Valle, è solo l’anno scorso il saldo del Comune è stato negativo. Ezio Mondini, sindaco del paese, ha invece ammesso che si può sempre fare di meglio, ma ha anche sottolineato che per quanto riguarda servizi, ambiente e tempo libero Darfo è ai primi posti nel Bresciano.

Share This