Darfo Boario Terme ci prova.

L’assemblea pubblica che si è riunita martedì sera al centro congressi ha dato il via alla costituzione del nuovo consorzio turistico che farà squadra insieme al consorzio Ponte di Legno-Tonale e a un terzo operatore tecnico.

Una squadra costituita con l’obiettivo di vincere il bando della Comunità Montana di Vallecamonica, alla ricerca di un interlocutore unico per la promozione del turismo camuno.

Al progetto hanno aderito una trentina di operatori: tra questi, spiccano Archeopark, Pro loco di Darfo Boario Terme e almeno sei alberghi. Ci saranno anche alcuni commercianti, un’agenzia viaggi e l’associazione PromAzioni360.

Sembrano decisi a far parte della squadra il gruppo ristoratori di Valle Camonica, gli operatori delle stazioni sciistiche di Borno e Montecampione, il centro congressi di Boario e Terme di Boario, anche se ancora non hanno confermato.

Il nuovo consorzio dovrà costituirsi davanti al notaio nei primi giorni di febbraio, mentre il bando scade il 20 febbraio.

Share This