La Festa dei Santi Patroni Faustino e Giovita è stata l’occasione per l’Amministrazione di Darfo Boario Terme per assegnare il Premio Sport 2021. In prima battuta avrebbe dovuto essere consegnato nel corso del Concerto augurale di dicembre della Banda Cittadina, ma le restrizioni dovute alla pandemia hanno costretto al rinvio del concerto e, quindi, anche delle premiazioni. La festa patronale a sua volta si è limitata alle funzioni religiose e ha rinunciato alle bancarelle e al luna park.

Si è svolta però l’edizione del Premio Sport, assegnato non solo in base ai risultati sportivi dell’anno, ma soprattutto all’azione dell’ultimo decennio, ponendo l’accento sull’impatto dell’attività sportiva a beneficio del territorio e delle famiglie. Per questo la scelta è ricaduta sulla Polisportiva Disabili e su Ezio Maffi, Presidente di AS Boario. Presenti alla consegna il sindaco Ezio Mondini e l’Assessore allo Sport Katia Bonetti.

In particolare sono state lette le motivazioni che hanno portato a questa decisione:

“Alla Polisportiva Disabili Vallecamonica per aver saputo promuovere lo sport quale strumento di inclusione e di accoglienza della disabilità, per aver sostenuto le famiglie nel difficoltoso percorso di gestione delle fragilità con lungimiranti progetti di sostegno e per aver contribuito allo sviluppo delle relazioni sociali anche riabilitative degli sportivi disabili”. La storica presidente del sodalizio Gigliola Frassa ha ritirato con soddisfazione il Premio per la Polisportiva Disabili Vallecamonica.

“A Ezio Maffi per aver accompagnato l’Amministrazione Mondini in questi dieci anni portando nella nostra Città eventi sportivi di altissimo livello creando opportunità di promozione del territorio e per aver incoraggiato e coinvolto molti giovani alla pratica del ciclismo, quale sport che educa alla salute, alla sicurezza sulla strada e alla resilienza”. Il Presidente dell’A.S. Boario ha ritirato il suo Premio.

Share This