Se il turismo, in un’estate ricca di eventi, sembra rialzare la testa, a Darfo sono convinti che sarà lo stesso anche per il commercio.

 

Rispondendo ad un articolo di qualche settimana fa del Giornale di Brescia in cui si evidenziava la scarsa presenza di esercizi commerciali nella piazzetta davanti alle Terme, Osvaldo Benedetti, assessore al Commercio, sostiene che in paese in tutto ci sono 371 attività, 39 in più rispetto al 2013 e quasi le stesse rispetto al 2015.

Il Comune sottolinea la quantità di manifestazioni organizzate con i commercianti, ma chiarisce anche che gli spazi nella piazzetta sono privati ed il Comune non può decidere cosa far aprire. Come successo a Breno, anche Darfo starebbe pensando ad incentivi per favorire l’apertura di nuovi negozi e sostenere i commercianti.

Share This