L’ex Ilva di Darfo è diventata punto di ritrovo per senzatetto e sbandati.

 

Una situazione che è diventata un problema sociale per Darfo, tanto che Ezio Mondini, sindaco del paese, ha firmato un’ordinanza con cui chiede alla proprietà del sito di chiudere gli accessi. La decisione è arrivata dopo numerose segnalazioni e dopo i tentativi già fatti dal Comune in passato di mettere in sicurezza gli edifici, tentativi andati a vuoto a causa del continuo passaggio di proprietà del sito. Nei giorni scorsi, però, un rappresentante della società ora proprietaria si sarebbe incontrato con gli amministratori, dando segnali di volontà nel sistemare il sito.

Share This