Tre vittorie e due pareggi in cinque gare, per un totale di undici punti accumulato: la cura che Luca Sana sta proponendo al Darfo fin dal suo arrivo in panchina a dicembre sembra funzionare. Il tecnico bergamasco (che in terra camuna aveva già lavorato allenando per quattro stagioni il Vallecamonica e per una il Breno nato dalla fusione con lo stesso Vallecamonica) ha preso in mano una squadra che si trovava in zona play-out, a 14 punti.

I successi contro il Palazzolo, l’Orceana ed la Governolese ed i pareggi contro il Carpenedolo ed il CazzagoBornato hanno permesso ai neroverdi di salire la classifica, posizionando ad oggi in nona posizione, con 25 punti.

Il pericolo non è però ancora scampato, se si considera che ci sono nove squadre tra i 20 ed i 26 punti e che il percorso fino alla fine del campionato è ancora lungo. Ma psicologicamente parlando, questi risultati non possono che fare bene alla squadra.

“Questo sicuramente aiuta”, ha commentato Sana alla fine della gara contro la Governolese, “ma abbiamo giocato solo tre partite del ritorno, ce ne sono ancora dodici, la strada è molto lunga. Di sicuro sono contento, ma dobbiamo concentrarci sulla prossima partita”, ovvero quella in casa contro la Polisportiva Prevalle.

Share This