Nuovi passi avanti per i progetti bresciani inseriti nel bando “Bellezz@-Recuperiamo i luoghi dimenticati”, voluto cinque anni fa dal Governo Renzi. Alla nostra provincia erano dedicati poco più di due milioni di euro, che però non sono mai giunti a destinazione: tra gli ostacoli anche alcuni intoppi burocratici legati al fatto che gli edifici da recuperare non erano di proprietà pubblica, ma di alcuni enti, motivo per cui i Comuni coinvolti hanno dovuto sottoscrivere delle convenzioni non previste nel bando.

Così, gran parte dei progetti finanziati in tutta Italia sono rimasti al palo, fino ad oggi: qualcosa sembra muoversi, grazie all’approvazione dell’emendamento del Partito Democratico sul Decreto Semplificazioni avvenuto un paio di settimane fa.

Bando Bellezz@: un ritorno al futuro per i luoghi dimenticati.Con l’approvazione di ieri dell’emendamento PD al…

Posted by Marina Berlinghieri on Saturday, July 17, 2021

Tra i parlamentari che stanno lavorando per sbloccare i fondi, anche Marina Berlinghieri, vicepresidente del Pd a Montecitorio nonché pisognese: e proprio Pisogne, con la riqualificazione del teatro parrocchiale, è il Comune bresciano in attesa dei fondi più cospicui, ovvero un milione e 400mila euro.

Anche il Liceo Golgi di Breno, con un progetto dedicato a Leonardo Da Vinci, attende 300mila euro, mentre Provaglio d’Iseo dovrebbe riceverne 230mila per il Santuario della Madonna del Corno e Borgosatollo 170mila per il teatro comunale. Interventi che erano in parte già partiti, ma che si sono dovuti fermare per mancanza di fondi. Ora, la speranza è che possano riprendere.

Share This