Protagonisti questo sabato 10 dei 42 Comuni che hanno aderito alla 14esima edizione di Del Bene e Del Bello.

 

Passando in rassegna il calendario degli eventi organizzati dai Comuni, in ordine alfabetico troviamo Angolo Terme, che, alle 18, nel Centro didattico Giorgio Gaioni, ha programmato “Armonie in giallo”, presentazione del libro “Delitto all’Hotel Margherita” di Fabrizio Felappi accompagnata della banda Santa Cecilia.

Artogne proporrà per l’intera giornata “Il bello che fa bene”, con laboratori scolastici al mattino e giochi pomeridiani in oratorio: alle 20,30 la banda del paese offrirà il concerto “Do, re, mi fa sol…idarietà” dedicato alle associazioni di volontariato.
Braone inaugurerà in località Negola l’installazione in granito di Piazze, resina e metallo “Scultori nel tempo” degli artisti Milena Berta e Alessandro Pedretti. L’appuntamento è alle 14.30 alle scuole elementari di Braone; durante il percorso a piedi verso Negola Berta e Pedretti illustreranno nel dettaglio l’opera, che resterà poi esposta in maniera permanente.

Nella vicina Ceto  alle 17 si parlerà della rinascita del ponte Lungo, il collegamento alla Valpaghera crollato improvvisamente nel 2013. In serata il concerto dedicato al centenario dalla fine della Grande Guerra e al Pontelungo “traccia di memoria” con i Luf alle 21 nel Giardino delle primavere.

Al teatro San Filippo di Darfo alle 21 inizierà il concerto sinfonico dell’Orchestra Stu.d.i.o. in occasione di due compleanni: i 40 anni del del Conservatorio Luca Marenzio e i 40 anni dall’attribuzione del titolo di città a Darfo Boario Terme.

Piancogno proporrà dalle 14 alle 16 la visita al convento della santissima Annunciata, Pisogne una tappa nei roccoli di Passabocche, alla scoperta delle architetture naturali delle uccellande (ritrovo alle 13,30 in stazione e trasporto con bus navetta). A Pontedilegno alle 16, nella sala dell’Unione dei Comuni, apertura della mostra di cartoline e manifesti “Saluti dalla Valle”.

Dalle 14 alle 16 a Rogno è in programma la camminata fino alla panchina gigante. Temù aprirà il Museo della Guerra bianca in Adamello dalle 15 alle 18.

Tutti gli eventi sono gratuiti.

Share This