La pandemia, il lockdown e l’impossibilità di uscire di casa ha dato una spinta ad un settore, quello delle consegne a domicilio, che anche in Vallecamonica ha iniziato a trovare terreno fertile. Prima con iniziative improvvisate da alcuni commercianti proprio per andare incontro alle nuove esigenze dei clienti e per garantire una continuità nell’apertura dei loro esercizi commerciali, poi per seguire una tendenza che nelle città è ormai diventata abitudine consolidata.

Ora, il nostro territorio inizia a diventare oggetto di interesse anche per quelle società che operano principalmente negli spazi urbani: è il caso di Deliveroo, azienda specializzata appunto nel delivery (la consegna a domicilio), che ha annunciato di voler lanciare il proprio servizio anche in Vallecamonica, nello specifico nei Comuni di Darfo, Angolo Terme ed Artogne.

E, di conseguenza, è stata aperta la ricerca dei cosiddetti rider, ovvero coloro che dovranno consegnare gli ordini a domicilio a bordo di una propria bici, scooter o auto: gli interessati possono quindi presentare la propria candidatura tramite il sito ufficiale del servizio.

Va ricordato che già da tempo in Valle esiste un servizio simile, Domicilius, creato appositamente per il nostro territorio, anch’esso operativo soprattutto in bassa Vallecamonica. E chissà che, se questa abitudine dovesse consolidarsi anche da noi, questi servizi non si possano ampliare anche ad altri Comuni.

Share This