Due vittime di furto si sono presentate nelle scorse settimane dai Carabinieri di Breno per denunciare due distinti furti avvenuti mentre facevano la spesa in supermercati della zona.

I militari, dopo aver acquisito le immagini dei sistemi di sorveglianza dei negozi, sono riusciti a identificare l’autrice dei borseggi. Si tratta di una 21enne di origine bulgara, proveniente dalla provincia di Milano. La giovane entrava nei supermercati, adocchiava le potenziali vittime e, approfittando di un loro momento di disattenzione, rovistava nelle loro borse con l’intento di rubare il portafogli. E in alcuni casi c’era riuscita.

Lo scorso mese era stata fermata dai carabinieri della Stazione di Darfo Boario Terme dopo aver rubato il portafogli di un anziano di 81 anni che, resosi conto del furto, aveva provato a bloccare la malvivente. La straniera lo aveva strattonato per garantirsi la fuga, ma era stata bloccata dai carabinieri e dagli addetti della vigilanza del supermercato.

La 21enne è stata segnalata in stato di libertà all’Autorità giudiziaria di Brescia. Sono in corso ulteriori verifiche per accertare se operasse da sola o con la complicità di altre persone.

Share This