Oltre a tutti i sacrifici imposti loro dalla pandemia, tra dad, mascherine, distanziamenti e tamponi, negli ultimi due anni i bambini camuni in età scolare hanno dovuto interrompere anche le visite d’istruzione, tra cui la classica uscita alla scoperta delle incisioni rupestri della Vallecamonica.

Il Covid ha impedito alle scolaresche di frequentare i parchi archeologici e i servizi offerti dagli operatori didattici del territorio: un’intera economia della cultura e del turismo ha dovuto sospendere la propria attività.

Per questo motivo la Comunità Montana di Vallecamonica, in quanto ente gestore del sito UNESCO, ha deciso di lanciare la campagna “Destinazione Fuori Classe!” per incentivare gli insegnanti con le loro scolaresche a riprendere contatto con il patrimonio millenario delle rocce incise.

Si tratta di un programma di iniziative pensato per la primavera 2022, che si compone innanzitutto di un catalogo dell’offerta didattica che informa sulle proposte degli operatori del sito UNESCO. La Comunità Montana ha riunito le cooperative e le società che effettuano i laboratori didattici e ne ha raccolto i pacchetti, indicandone durata, attività e costi previsti.

Questo catalogo, in versione cartacea e on line, verrà distribuito e promosso tramite spedizioni mirate alle scuole e incontri telefonici con i dirigenti e gli insegnanti, effettuati dalla società cooperativa Voilà, incaricata di sensibilizzare il mondo scolastico e avvicinarlo alle proposte del sito UNESCO.

“Destinazione FuoriClasse!” si compone inoltre di un supporto diretto alle scuole camune attraverso incentivi e sconti: la Comunità Montana mette a disposizione di tutte le classi delle scuole primarie con sede in Vallecamonica che aderiranno al progetto uno sconto di 100 euro sulle tariffe richieste dagli operatori inseriti nel catalogo di territorio, per facilitare così la realizzazione di laboratori e gite scolastiche nei parchi d’arte rupestre, finalmente all’aperto, in sicurezza e libertà.

Il progetto, realizzato grazie al contributo di Regione Lombardia, si completerà infine con la prossima realizzazione di campagne su vari mezzi di informazione e stampa di settore, dedicati in modo specifico mondo scolastico.

Share This