Sul podio della Disfida matematica sono saliti di nuovo gli studenti del liceo “Leonardo” di Brescia, che si sono aggiudicati venerdì 3 marzo la quattordicesima edizione della gara organizzata dall’Università Cattolica con il contributo del Miur, a cui hanno partecipato 245 studenti di 7 province di Lombardia e Veneto, divisi in 36 squadre.

Ma il secondo posto è tutto camuno: un grande risultato quello ottenuto ieri dal Liceo Scientifico “C. Golgi” di Breno, che ha sbaragliato le altre scuole partecipanti alla gara macro-provinciale, con squadre provenienti da varie zone di Lombardia e Veneto.

La prova, ospitata nella palestra di Folzano, prevede che alla soluzione di ciascun problema un “consegnatore” corra dai giudici a dare le risposte.

Gli studenti si sono misurati con quesiti di matematica e logica, legati quest’anno al tema culinario e ispirati ai reality tv tra cuochi.

Due ore a disposizione e 24 problemi da risolvere: una vera e propria maratona matematica durante la quale il tabellone aggiornava costantemente la classifica, nell’incredulità dei sette studenti camuni e dei loro “tifosi”, che a Folzano erano arrivati pensando di non poter competere con le grandi scuole di città.

Non è andata così, e i “genietti” del Golgi hanno conquistato il secondo posto, qualificandosi alle gare nazionali in calendario a maggio a Cesenatico.

I protagonisti della sudata vittoria sono: Lorenzo Piccinelli e i gemelli Daniele e Lorenzo Capelli (2° Scientifico); Sabrina Botticchio (3° Scientifico, unica mente femminile della squadra); Massimiliano Viola e Simone Lomolino (4° Scientifico) e il maturando Matteo Zanardini di quinta.

Soddisfazione ed entusiasmo per il brillante risultato ottenuto dai suoi studenti da parte del professor Paolo Fiorini, che li ha seguiti in questo anno di intenso studio in vista della Disfida matematica e che li accompagnerà anche a Cesenatico.

Share This