Domani, domenica 12 giugno, sarà l’election day: i cittadini dai 18 anni compiuti in su sono chiamati ad esprimersi su 5 referendum in materia di giustizia. Ma in alcuni Comuni sarà anche l’unico giorno per votare per le amministrative. In Vallecamonica è il caso di Darfo Boario Terme, Bienno e Paspardo.

Nella cittadina termale, per la quale potrebbe esserci il ballottaggio il 26 giugno, sono quattro i candidati alla carica di sindaco: Francesca Benedetti (Uniti per Francesca Benedetti Sindaco – Fratelli d’Italia); Dario Colossi (Progetto vero per Darfo Boario Terme Dario Colossi Sindaco); Paola Abondio (La Civica Darfo Boario Terme); Walter Bianchi (Vallecamonica Provincia Basta Tasse Liberali). Sono 11.811 i darfensi aventi diritto di voto che domani si possono presentare nei vari seggi della cittadina.

A Paspardo il sindaco uscente Fabio De Pedro, due mandati alle spalle, correrà con la sua lista “Obiettivo Comune 3”. Dall’altra c’è Giancarlo Bazzana, della lista “Vallecamonica Provincia –  Basta tasse” (la stessa che si è presentata anche a Darfo Boario). Sono 519 i residenti che hanno diritto di voto.

Passando a Bienno, dopo il “pasticcio” di ottobre (quando la lista “Bienno è anche tuo” venne esclusa dalle elezioni perché furono raccolte più firme del dovuto e il Comune venne commissariato) si troveranno sulla scheda elettorale due simboli: quello di “Bienno è anche tuo”, nel segno della continuità, con candidato sindaco Ottavio Bettoni (vicesindaco uscente) e quello di “Viviamo i borghi-Bienno e Prestine tra tradizione e futuro”, lista capitanata da Lara Fanti. Qui potranno esprimere la loro preferenza 3.358 elettori.

Urne aperte per tutti, referendum e comunali, dalle 7:00 alle 23:00 di domenica. Lo scrutinio delle schede delle amministrative si svolgerà dalle 14:00 del 13 giugno, dopo quello dei referendum, per il quale si procederà dal mattino dello stesso giorno.

Share This