E’ partito mercoledì mattina il cammino a piedi (e non poteva essere diversamente) di don Battista Dassa, che ha così salutato la Vallecamonica in direzione Valtrompia dove, da sabato, sarà ufficialmente il parroco di Collio e San Colombano.

Il “prete camminatore” ha deciso infatti di raggiungere a piedi la sua nuova destinazione, fermandosi lungo il percorso per alcune soste: dopo una tappa a Capo di Ponte, dove si trova la casa dei nonni oggi di proprietà dei suoi familiari, don Dassa proseguirà verso Bienno, ospite dell’Eremo.

Quindi la salita alla Malga Campolungo ed, infine, l’arrivo a Collio e San Colombano. Qui le due comunità stanno preparando una festa per celebrare l’arrivo del parroco: don Dassa, sabato prima visiterà la chiesa della frazione Memmo, saluterà i bambini della materna e si recherà nel santuario di Tizio; quindi, alle ore 16:30 la Santa Messa; domenica alle 16:00, invece, la Messa sul sagrato della parrocchiale a San Colombano.

Il parroco, con una lettera, ha ringraziato tutti gli amici camuni che ha conosciuto in questi anni, così come il Csi  “dove”, ha scritto, “ho conosciuto tante persone ed amici che hanno guidato questa associazione con grande senso di appartenenza”.

Share This