“Con gioia posso dire che il nostro vescovo mi ha permesso di svolgere l’incarico di Vicario episcopale rimanendo al contempo parroco di Breno, Astrio e Pescarzo”.

Don Mario Bonomi ha ufficializzato la sua permanenza alla guida delle tre comunità in cui ha fatto il suo ingresso soltanto 13 mesi fa.

All’orgoglio per la nomina a Vicario del sacerdote cinquantenne, avvenuta il 16 maggio, subito si era mescolata nei parrocchiani la preoccupazione per il trasferimento. Anche don Mario, da parte sua, non aveva nascosto il timore di dover lasciare Breno in seguito al nuovo incarico assegnatogli da monsignor Pierantonio Tremolada.

Don Mario da due settimane è infatti Vicario episcopale territoriale per la zona 1, che comprende ben 152 parrocchie da Pontedilegno fino a Palazzolo, passando dal Sebino e dalla Franciacorta.

Ci sarà dunque un motivo in più per festeggiare, domenica 10 giugno. In quella data ricorre il XXV di sacerdozio di don Mario Bonomi.

I suoi parrocchiani gli dedicheranno una giornata di festa. Il programma prevede alle 10 il ritrovo in piazza Ronchi, il saluto del sindaco Farisoglio e il corteo per le vie del paese di Breno accompagnato dalla banda musicale. Si arriverà in duomo, dove alle 10,30 si terrà la solenne concelebrazione Eucaristica.

Alle 12 il pranzo in oratorio per festeggiare tutti insieme l’importante traguardo…e lo scongiurato trasferimento. (prenotazioni presso il Centro San Siro 0364-22012).

Share This