L’incendio divampato nel tardo pomeriggio del 2 febbraio nel territorio di Berzo Demo e di Sellero è stato definitivamente domato. Un canadair del servizio nazionale, un elicottero Erickson dei Vigili del Fuoco e due elicotteri di Regione Lombardia hanno operato insieme alle squadre di Protezione Civile AIB della Comunità Montana coordinate dai DOS e dagli amministratori locali per mettere fine alla corsa delle fiamme, divampate mercoledì nel tardo pomeriggio, che si sono divorate quasi 200 ettari di bosco ceduo, complici il vento e la siccità.

Le operazioni si sono concluse con un ulteriore sopralluogo di alcune squadre nella giornata di venerdì, che non ha evidenziato focolai residui. Ora toccherà stilare una stima dei danni e appurare le cause di quanto accaduto. Accertato il dolo per l’incendio che si è sviluppato poco sotto la sede dell’Arnica a Demo, che ha distrutto poco più di 1000 metri quadrati di sottobosco, sull’origine degli altri due roghi resta invece fondata l’ipotesi dei cavi della linea elettrica finiti a terra a causa del vento. Le verifiche sono svolte dai carabinieri forestali.

Smaltite la rabbia e la grande paura, gli enti e le associazioni hanno voluto ringraziare tutti coloro che si sono spesi, anche rischiando, per salvare i boschi dal rogo lavorando senza sosta. “È doveroso sottolineare il valore di quanti si sono sacrificati per salvaguardare il nostro territorio in una corsa contro il tempo” ha scritto in un post l’Amministrazione Comunale di Berzo Demo, che, a nome di tutta la comunità, ha ringraziato i volontari intervenuti.

“Ieri abbiamo rivissuto un incubo” ha scritto a sua volta il Comune di Sellero facendo riferimento al devastante incendio dell’aprile 1997 che invase le montagne di Sellero e Novelle arrivando a lambire il paese “Rimangono le ferite del bosco martoriato, ma anche una certezza: avere personale preparato e formato fa la differenza” si legge nel post in cui vengono ringraziati coloro che hanno operato sul posto, anche di notte.
A loro volta i gruppi di Protezione Civile dei rispettivi paesi, L’Arnica di Berzo Demo e il Gruppo AIB Monte Elto Sellero Novelle, sono stati subissati da messaggi di gratitudine e riconoscenza per quanto fatto.

Non è mancato neppure il messaggio dell’assessore regionale al Territorio e Protezione civile di Regione Lombardia, Pietro Foroni: “Un sentito ringraziamento a tutti i nostri volontari per il loro operato, rivelatosi anche questa volta prezioso e vitale per la messa in sicurezza dell’area”.

(foto di Mattia Peluchetti)

Share This