Ha iniziato a reagire agli stimoli e a muovere gli arti il giovanissimo pilota di Pianico Gabriele Lumina, rimasto coinvolto una settimana fa in un grave incidente mentre si allenava su una pista di motocross in provincia di Modena.

Il tredicenne, dopo un forte trauma cranico, si trova all’ospedale Maggiore di Bologna, dove dopo l’intervento è sempre stato tenuto sedato in uno stato di coma farmacologico. Sono state giornate di paura per i suoi genitori e amici, alternate alla speranza di fronte alle piccole ma grandi risposte che ha dato agli stimoli dei medici, che hanno iniziato a ridurre la sedazione.

Ora si attende che possa aprire gli occhi e risvegliarsi. Nel frattempo sono arrivati alla famiglia molti messaggi di conforto e anche videomessaggi di campioni del mondo dell’enduro, che incoraggiano Gabriele a riprendersi per tornare in pista più forte di prima.

(Foto Eco di Bergamo)

Share This