Già 130 anziani over 80 dell’alta Vallecamonica hanno raggiunto martedì mattina il centro vaccinale allestito nell’ex Convitto Bim di Edolo. La nuova postazione è stata messa a disposizione gratuitamente dalla Cooperativa Valle Camonica Solidale, che nei mesi scorsi ha trasformato la struttura di via Marconi in albergo covid per le persone ancora positive dimesse dagli ospedali che devono rimanere in isolamento.

Le sedute, anche in base alle forniture a disposizione, proseguiranno nei prossimi giorni, sempre e solamente con il vaccino Pfizer. All’ingresso per il triage e per accompagnare i pazienti ci sono i volontari della Protezione civile dei gruppi dell’alta Valle, su mandato della Regione e della Asst di Vallecamonica.

Prosegue da Pisogne fino a Capo di Ponte, passando per Boario, il resto dell’attività vaccinale pianificata dall’Asst camuna, mentre il centro vaccinale dell’ospedale di Esine è attivo ogni giorno.

Il programma dell’Asst di Vallecamonica prevede di allestire più linee vaccinali nel Centro Congressi di Boario per avviare la fase 2 (patologie croniche, multimorbilità) e la fase 3 (operatori dei servizi essenziali), che interesserebbero sul territorio circa 12mila persone da vaccinare.

Share This