Brutta disavventura, ma fortunatamente senza gravi conseguenze, per due studenti dell’Università della Montagna ieri sera ad Edolo.

 

I due, uno bresciano e l’altro valtellinese, durante un’escursione notturna a 900 metri di quota, intorno alle ore 21:00 sono scivolati lungo un pendio ripido nella zona del monte Faeto, trovando difficoltà nel risalire. Sul posto sono quindi intervenuti gli uomini della V Delegazione Bresciana del Soccorso Alpino di Edolo, il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza ed i Vigili del Fuoco, oltre all’elicottero da Como. I due giovani sono stati così individuati e tratti in salvo: per loro, solo qualche escoriazione.

Share This