Lavori in corso, con cronoprogramma da terminare entro giugno, per la nuova centralina di Edolo da quattro megaWatt di potenza e del costo di oltre dieci milioni di euro messi dall’Azienda elettrica alta Valle Camonica srl di Breno, partecipata dalle aziende In.bre e Bissi.

L’opera di presa è situata a Iscla, a monte della Valfinale, mentre la centrale è collocata a Edolo.

Grazie a questa centralina il Comune ha già incassato un milione e centomila euro di compensazioni ambientali, mentre il ricavo per i sovraccanoni di pompaggio sarà di 12mila euro annui per i prossimi trent’anni. A questi si andranno ad aggiungere 40mila euro per Imu e Tasi ogni anno e diverse altre compensazioni in termini di lavori pubblici a favore del Comune.

Anche il Bim di Vallecamonica riceverà 80mila euro annui i sovraccanoni e avranno degli introiti anche il Comune di Monno e la Provincia.

Compensati anche tutti i privati interessati, con terreni o baite, dalla realizzazione della centrale o dal passaggio delle tubature.

Share This