Si terranno alle 10.30 di giovedì nella chiesa di Santa Maria Nascente di Mù di Edolo i funerali di Bernardo Gazzoli, per tutti “Dino de la canal”, il 75enne che ha perso la vita martedì mattina nell’orto di casa mentre si trovava su un ciliegio intento a coglierne i frutti.

La salma del pensionato, che aveva lavorato nell’azienda Vallona e che in passato era stato anche capo distaccamento dei Vigili del fuoco volontari di Edolo, è stata trasportata nella sala del commiato di via Treboldi. Libero dagli impegni lavorativi, Dino si dedicava ora alle passioni come l’orto e il giardinaggio.

Come ieri mattina, quando però, per cause ancora in corso di accertamento, è caduto dalla pianta, dov’era salito con una scala, compiendo un volo che non gli ha lasciato scampo. L’incidente è avvenuto attorno alle 8:30 e ad accorgersi per primo che Dino era riverso a terra esanime è stato il vicino di casa.

Scattato l’allarme al 112, in poco tempo è giunta sul posto un’ambulanza dal vicino ospedale. I sanitari hanno tentato di rianimare il pensionato, ma a nulla sono valsi gli sforzi, così come a nulla è servito l’invio dell’eliambulanza da Sondrio. Classe 1944, Gazzoli lascia la moglie Bambina, la figlia Antonella e il figlio Daniele, sindacalista della Cgil Lombardia.

Share This