E’ al lavoro da qualche tempo, presso il bosco Littorio, nella zona del monte Faeto di Edolo, Mattia Sassi, giovane istruttore di mountain bike, per portare a termine il suo sogno.

 

L’idea è infatti quella di ripulire l’area intorno al monte per creare una ‘bike arena’ accessibile a tutti. Sassi ha in mente un percorso ad anello a poca distanza dal paese, ricavato da vecchi sentieri e stradine, installando una dozzina di passerelle che possano servire per addestramenti e per allestire gare vere e proprie.

Alla realizzazione del percorso stanno anche collaborando i ragazzi della cooperativa ‘Il Cardo’, che hanno riverniciato le attrezzature. L’apertura è prevista a breve, mentre in primavera, in collaborazione con la Polisportiva, si terrà una gara divisa nelle specialità cronoscalata, cross country e down hill.

[Foto da pagina Facebbok de Il Cardo]

Share This