Alle elezioni amministrative in Vallecamonica del 12 giugno scorso hanno dominato i volti già noti agli occhi degli elettori. I nomi protagonisti delle elezioni a Paspardo, Bienno e Darfo Boario Terme (i tre Comuni del nostro territorio chiamati al voto) sono infatti già stati protagonisti della vita amministrativa camuna: a loro, gli elettori, in questa tornata elettorale, hanno voluto dare nuovamente fiducia.

Come a Paspardo, uno dei primi Comuni tra gli undici della provincia di Brescia al voto ad avere annunciato il risultato dello scrutinio nella giornata di lunedì: per Fabio Depedro, rieletto con il 68,64% delle preferenze, è la terza volta da primo cittadino del Comune; il suo avversario, Giancarlo Bazzana, ha comunque ricevuto un buon 31,36% delle preferenze.

Continuità anche a Bienno, dove gli elettori hanno deciso che a guidare il Borgo dei Magli nei prossimi cinque anni sarà Ottavio Bettoni, già per dieci anni vicesindaco, al fianco di Massimo Maugeri: per lui, il 71,69% dei voti, contro il 28,31 di Lara Fanti, la cui candidatura è stata annunciata durante i mesi in cui Bienno era commissariato.

Infine, Darfo: qui sono state confermate le previsioni della vigilia, che vedevano per uno dei Comuni più popolosi della Vallecamonica il ballottaggio; Darfo tra l’altro sarà l’unico Comune bresciano ad andare al secondo turno del 26 giugno. A scontrarsi saranno Dario Colossi (che ha ottenuto il 39,26% dei voti), sorpresa di domenica scorsa -almeno rispetto alle previsioni-, e Paola Abondio (la seconda più votata con il 29,94% dei voti). Quest’ultima passa al ballottaggio dopo un vero e proprio testa a testa con Francesca Benedetti (sostenuta da Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lega), fermatasi al 29,13% ed una manciata di voti di distanza da Abondio. Ben lontano, invece, Walter Bianchi, a cui è andato l’1,67% delle preferenze.

Share This