Il Consiglio di rappresentanza dei sindaci interviene sul caso di epidemia da polmonite che si è registrato in alcuni Comuni della Bassa Bresciana.

 

A seguito degli allarmismi e delle preoccupazioni della popolazione, con un comunicato i primi cittadini lombardi rassicurano sul fatto che l’epidemia non si sta espandendo e che non si richiedono precauzioni straordinarie. L’acqua degli acquedotti, inoltre, può essere consumata in sicurezza.bContinuano, intanto, le analisi per trovare l’origine dell’epidemia di legionella: è stata riaperta la piscina di Chiari dove qualche giorno fa era stato trovato il batterio. Tra gli indiziati principali, resta il fiume Chiese.

Share This