Non c’è stato nulla da fare, per la donna di 31 anni che sabato è precipitata in un dirupo nella zona di Passo Ignaga, a 2.300 metri di quota, in Val Saviore. L’incidente è avvenuto intorno alle ore 12:20: la donna, I.M. le iniziali, originaria di Montichiari, era partita per un’escursione insieme ad un’altra persona dal Rifugio Maria e Franco, diretta verso la Val Adamè.

Una volta verificatosi l’incidente, è stato immediatamente lanciato l’allarme: sul posto è giunto l’elisoccorso da Sondrio, oltre alle squadre della V Delegazione Bresciana del Soccorso Alpino della media Vallecamonica. Ma, come detto, per la giovane donna non c’era più nulla da fare: il tecnico di elisoccorso ha recuperato con il verricello il suo corpo, mentre il medico a bordo ne ha constatato il decesso. Illesa, invece, l’altra persona che si trovava con lei.

Share This