Si è conclusa con il ricovero a Brescia la disavventura che giovedì mattina ha avuto come protagonista un escursionista 52enne francese, mentre stava percorrendo il sentiero 209 in località Gasso Alto sul territorio comunale di Pisogne, a circa 700 metri di quota.

Poco prima delle ore 10:00 l’uomo, mentre stava percorrendo un tratto esposto ed impervio, è caduto, provocandosi non pochi traumi. Si è reso così necessario l’intervento di recupero di una squadra dei Vigili del Fuoco di Darfo, con il personale specializzato Speleo Alpino Fluviale.

Oltre a loro, l’infortunato è stato raggiunto da cinque tecnici della delegazione Bresciana del Soccorso Alpino, stazione di Breno, e dall’eliambulanza. Una volta individuato e recuperato, l’escursionista è stato così trasportato in elisoccorso ai Civili di Brescia, dove ora si trova ricoverato fortunatamente non in pericolo di vita.

Share This