L’andamento del contagio da Covid-19 in Vallecamonica lo si misura anche e soprattutto tramite le attività portate avanti dall’Asst e dai due ospedali di Esine e di Edolo. L’azienda fa così sapere che ad oggi i pazienti ricoverati in Terapia Intensiva ad Esine sono 8; a loro si aggiungono 43 pazienti acuti e 3 sub-acuti. Dal 1° ottobre ad oggi, inoltre sono stati dimessi 16 pazienti dai reparti di degenza e 59 dalle strutture di Pronto Soccorso.

Aumentano, inoltre, i posti letto per pazienti Covid, che diventano 53 per gli acuti e 4 per i sub-acuti. I rimanenti posti letto, sia in area medica che chirurgica, sono quindi confermati per pazienti no-Covid. Restando ad Esine, il Pronto Soccorso continua ad accettare pazienti sia con patologie legate al Coronavirus che con altre necessità di cura ed assistenza: in caso di ricovero, questo avviene o nello stesso nosocomio o, se necessario, in altre strutture ospedaliere della Lombardia. Martedì gli accessi ai Pronto Soccorso di Esine ed Edolo sono stati 44, di cui 12 sono stati ricoverati. Di questi, due erano affetti da Covid-19.

A proposito di Edolo, l’ospedale dell’alta Valle da oggi presenta una novità: è entrato infatti in funzione un presidio per l’effettuazione dei tamponi, grazie al personale militare composto da un medico e due infermieri (più uno di supporto) assegnati alla struttura. I tamponi sono poi processati presso il Laboratorio di Esine.

Infine, l’Asst conferma che prosegue l’attività ambulatoriale, anche per recuperare le visite e gli esami sospesi la primavera scorsa, mentre i Piani terapeutici relativi ai dispositivi monouso, integrativa e altri dispositivi previsti nei Livelli Essenziali di Assistenza (pazienti diabetici, pazienti con stomie, pazienti incontinenti, pazienti con alimentazione speciale), in scadenza dal mese di dicembre 2020 al mese di maggio 2021, saranno rinnovati automaticamente per 6 mesi.

Per eventuali dubbi si può inviare una mail a assistenza.protesica@asst-valcamonica.it o chiamare i numeri 0364 32 92 07/361 (Breno, dal lunedì al venerdì dalle ore 08:30 alle 12:00), 0364 54 02 14 (Darfo, stessi orari) e 0364 77 25 86 (Edolo, il lunedì, il martedì ed il giovedì dalle ore 08:00 alle 10:00).

Share This