Il Grigna, ad Esine, in questo periodo è protagonista di alcuni interventi che mirano a salvaguardare il corso d’acqua ed al tempo stesso garantire la sicurezza di coloro che vi abitano nei pressi. Grazie a 290mila euro provenienti dalla Regione Lombardia sulla base di uno studio sul carsismo, è stato infatti avviato un cantiere tramite cui si stanno effettuando alcuni interventi.

Innanzitutto, sono stati messi in sicurezza gli argini tra le vie Tolotti, Marconi ed Arca, realizzando una soglia di sottomurazione, creando una seconda soglia dotata di scivolo per il rallentamento dell’acqua e costruendo due arginature con massi ciclopici. Prevista anche la realizzazione di una scala di discesa dell’alveo.

TORRENTE GRIGNA, AL LAVORO PER LA SICUREZZA DEI CITTADINISono iniziati i lavori di messa in sicurezza del letto del…

Posted by Comune di Esine on Friday, March 12, 2021

Il cantiere ha però costretto il Comune a tagliare due pioppi che minavano la stabilità dell’argine: l’Amministrazione guidata da Emanuele Moraschini ha fatto richiesta alla Comunità Montana, da cui ha ottenuto il via libera.

Share This