Con la fine di aprile si sono conclusi a Esine i lavori di sistemazione dell’alveo e di manutenzione del torrente Grigna. Le opere sono state rese possibili dal contributo a fondo perduto di Regione Lombardia di 290mila euro.

Nel dettaglio l’intervento ha riguardato la messa in sicurezza degli argini di via Tolotti, via Marconi e via Arca, con la realizzazione di una soglia di sottomurazione, la creazione di una soglia con scivolo di rallentamento dell’acqua e la costruzione di due arginature con massi ciclopici. Realizzata inoltre una scaletta di discesa all’alveo e sistemata l’area di sosta antistante.

Per il compimento dei lavori si è reso necessario il taglio di due pioppi, approvato dalla Comunità Montana, inevitabile in quanto gli alberi in questione si trovavano sull’argine e le radici minavano la stabilità dello stesso.

Il Comune guidato da Emanuele Moraschini annuncia che, sulla scia di questo intervento, sono in programma altri lavori di sistemazione e messa in sicurezza dei corsi d’acqua di Esine. Nello specifico si è in procinto di intervenire su altri tratti del Torrente Val Pelone e della Val Cavena per un ammontare complessivo di 250mila euro, anche in questo caso finanziati grazie ai contributi derivanti dal PSR di Regione Lombardia.

Share This