I carabinieri della stazione di Esine hanno arrestato un 62enne pregiudicato del luogo, e la sua consorte, pregiudicata, di origine nigeriana, per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” e “detenzione illegale di arma e munizionamento”.

I militari, che a seguito di un’attività investigativa avevano individuato i due coniugi quali potenziali detentori di sostanze stupefacenti, durante la perquisizione domiciliare eseguita presso la loro abitazione di Esine, hanno rinvenuto circa 15 grammi di cocaina, 22 grammi circa di eroina, 7 grammi circa di marijuana e un bilancino elettronico di precisione.

Rinvenuto inoltre un fucile da caccia monocanna calibro 24, con numero di matricola e 46 cartucce per la stessa arma, detenuta illegalmente. Il tutto è stato sottoposto a sequestro e sono in corso accertamenti per stabilire la provenienza dell’arma e del munizionamento.

Durante l’udienza preliminare l’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto, disponendo il mantenimento in carcere dell’uomo, che si è assunto tutta la responsabilità dei fatti, mentre la donna è stata scarcerata.

Share This