Si sono svolte al campo sportivo comunale di Edolo le finali del Memorial Piero Carniti. Una nuova occasione, dopo due anni di stop, per ricordare la figura di Carniti, un edolese che ha speso molta della sua vita a diffondere il calcio tra i bambini e i ragazzi di Edolo e non solo, come ha raccontato Antonio Laffranchini del direttivo della Nuova Camunia a Cesare Casalini, che era allo stadio per noi.

Un torneo dal grande messaggio sportivo. Sesta edizione del memorial Piero Carniti, che era un componente del direttivo della società calcistica Nuova Camunia, nonchè arbitro del CSI conosciuto un po’ in tutta la Valle. Da 8 anni si organizza questo torneo giovanile, partendo dai più piccoli di 6 anni fino alle medie, delle categorie: micro, mini, Scarabocchio ed Esordienti.

Le squadre presenti con le varie categorie erano: Nuova Camunia, Berzo Monte e Capontina. In questo caso conta più il messaggio che il risultato sportivo, quindi si ritiene di non dargli rilevanza proprio per evitare confronti e classifiche che nulla hanno a che vedere con l’insegnamento che diede Carniti ai ragazzi che allenò negli anni.

(foto di Antonio Laffranchini)

Share This